Procalcitonina, risultati in 24 Ore

La differenza tra la calcitonina e la procalcitonina consiste nel fatto che, mentre la prima è prodotta solamente dalle cellule C della ghiandola tiroide in risposta a uno stimolo ormonale, la PCT viene secreta da differenti tipi di cellule di numerosi organi in risposta ad una stimolazione di origine pro-infiammatoria e, in particolare, ad una stimolazione di origine batterica.

Perché si misura?
In base al contesto clinico del paziente, un’alta concentrazione di PCT può segnalare la presenza di un’infezione batterica clinicamente accertata, che richiede un trattamento antibiotico immediato.

La PCT permette, inoltre, il monitoraggio in pazienti settici in trattamento con antibiotici, stabilendo la risoluzione del processo patologico o il rischio di progressione da sepsi grave (associata a disfunzione d'organo) a shock settico (sepsi con ipotensione e alterazioni della perfusione).

Oltre a supportare la diagnosi di sepsi, la procalcitonina si è dimostrata utile anche nel monitoraggio del decorso e della gravità della risposta infiammatoria sistemica.

Consegna dei risultati
La tempestività nell’elaborazione del dato analitico è fondamentale, per questo il Laboratorio Nusdeo fornisce i risultati della procalcitonina entro 24 ore.